Provenienza

Messico

Dimensioni

30cm massimo
axolotl_ok

Valori

PH 7-8  |   T 14-23°

Dimensioni minime acquario

70cm x 40cm

Provenienza

Messico

Dimensioni

30cm massimo

Delicatissimo ma affascinante!

L’ axolotl è una salamandra neonetica, ovvero passa la sua intera vita a stadio larvale. E’ uno dei pochi animali ad essere in grado di riprodursi anche se non supera tale stadio. Una sua particolarità è che è in grado di rigenerare alcune parti del suo corpo se vengono danneggiate come per esempio le zampe. Risente molto della presenza di inquinanti in acqua e ha una pelle molto sensibile. In natura ci sono 4 differenti colorazioni: rosa con occhi neri (leucistico), dorato con occhi dorati (albino, come Zampina), grigio con occhi neri (assantico) e tutto nero con sottopelle verdastro (melanoide).

Habitat

Per quanto riguarda l’allestimento, la vasca deve avere un fondo finissimo o ciottoli molto grossi. Questo è un accorgimento per evitare che possano ingoiarli causando blocchi intestinali. Per quanto riguarda le piante, ci si può sbizzarrire perché l’Axlotl non se ne ciba. Quindi, valori e temperatura permettendo, una vasca con molte piante crea un ambiente più sano. La temperatura della vasca deve essere di primaria importanza perché gli Axlotl sono animali che vivono in acqua fredda e anche in estate la vasca non dovrebbe superare i 22/23 gradi

Alimentazione

Alimentazione L’Axlotl è un predatore quindi va nutrito con cibo quali Lombrichi, camole e pesce fresco di acqua dolce. Le camole vanno date in misura minore rispetto ai Lombrichi perché sono più difficili da digerire. Per quanto riguarda il pesce fresco invece evitare quello di acqua salata perché pare che lo spinga a superare lo stadio larvale. Esempio di pasto ottimale pezzetti di trota salmonata e pangasio.

Riproduzione

ISono animali che hanno un comportamento molto variabile passando velocemente dalla staticità alla vivacità (soprattutto nel momento della frenesia alimentare). È infatti importante rispettare il rapporto litraggio/esemplati. Per quanto riguarda la distinzione maschio /femmina negli esemplari lo si nota dal sotto coda: nei maschi è presente una protuberanza molto prosperosa mentre nelle femmine è molto più lieve. Per quanto riguarda la riproduzione la femmina deposita le uova sulle piante in vasca. I piccoli nascono dopo 30 giorni e devono essere nutriti con artemia salina e in seguito con cibo vivo adatto alla dimensione della loro bocca. E’ veramente emozionate vederli iniziare a girare in vasca e nuotare con quelle piccole zampine!

Axolotl dagli acquari dei nostri appassionati!

Seguici sul nostro gruppo di Facebook per partecipare a questa gallery

Altre schede

Ti potrebbe interessare